Globalist:
Line

NEAR EAST NEWS AGENCY
Agenzia Stampa Vicino Oriente

 
Connetti
Utente:

Password:



GAZA

Si aggrava la situazione a Gaza

Tra i tre morti di oggi ci sono un bambino di 5 anni e un civile di 34 anni. Almeno 12 i feriti. Israele denuncia lanci di razzi dalla Striscia.

adminSito
sabato 23 giugno 2012 14:01

Il piccolo Muattaz ucciso oggi da un missile israeliano, foto REUTERS/Ibraheem Abu Mustafa
Il piccolo Muattaz ucciso oggi da un missile israeliano, foto REUTERS/Ibraheem Abu Mustafa

Gaza, 23 giugno 2012, Nena News - Tre palestinesi sono stati uccisi oggi in nuovi raid aerei israeliani contro Gaza. Hamas e il Jihad Islami accusato Israele di violare il tacito cessate il fuoco mediato dall'Egitto e che informalmente era dato in vigore due giorni fa.

Tra i morti di oggi ci sono un bambino palestinese di 5 anni, Muatazz al-Sawwaf, ucciso da una cannonata sparata dall'artiglieria israeliana in una località in prossimità di Khan Yunis, e un civile, Usama Ali, di 34 anni, colpito da un missile in via Nasser, a Gaza city. Stando alla testimonianza fornita a Nena News dalla fotoreporter italiana Rosa Schiano, l'aviazione israeliana intendeva uccidere non Usama Ali, un passante, ma un attivista palestinese a bordo di una motocicletta e sfuggito per miracolo all'esplosione. In Israele chiamano queste morti "danni collaterali" in operazione "anti-terrorismo", ossia l'uccisione di civili innocenti al posto o assieme ai veri obiettivi dell'attacco. I feriti oggi sono stati almeno 12.

I palestinesi da parte loro hanno sparato cinque razzi oggi, in aggiunta ai venti lanciati la scorsa notte, uno dei quali ha ferito un civile israeliano a Netivot. Nei giorni scorsi quattro militari della Guardia di Frontiera erano stati colpiti da schegge. Nena News