Globalist:
stop
Line

NEAR EAST NEWS AGENCY
Agenzia Stampa Vicino Oriente

 
Connetti
Utente:

Password:



GAZA

NossBalad, è online la prima sit-com palestinese

Con ironia e sarcasmo, la serie racconta il punto di vista di chi è nato e vive a Gerusalemme, mostrando le sfide, l'occupazione israeliana ma anche i momenti di gioia e amore.

adminSito
sabato 7 luglio 2012 07:36

di Marianna Bianchetti

Gerusalemme, 05 luglio 2012, Nena News - E' online NossBalad.com, serie TV comica interamente realizzata a Gerusalemme da un team giovani professionisti, attori e video-makers italiani e palestinesi, collegati allo spazio creativo Al Ma'mal LAB - situato nella cuore della città vecchia di Gerusalemme - in collaborazione con Inteatro.

Con ironia e sarcasmo, la serie mira a raccontare il punto di vista di chi è nato e vive a Gerusalemme, mostrando le sfide, i problemi, ma anche i momenti di gioia e amore.

"Cosa succede - si chiedono gli autori - se andiamo oltre gli stereotipi politici e culturali e ci focalizziamo sull'essere umano? Cosa vediamo? La quotidianità, le relazioni, un'inaspettata umanità. Vogliamo presentare un nuovo punto di vista sulla vita di tutti i giorni a Gerusalemme. Questa città ha ospitato da sempre diverse culture, religioni, lingue, ma è una convivenza difficile, e Gerusalemme è una città complessa. Lo scopo di NossBalad.com è raccontarla trasformando la sua complessità e le sue contraddizioni.in comicità: crediamo che rappresentare l'assurdità della vita quotidiana a Gerusalemme con humour e ironia possa far ridere la gente, ma allo stesso tempo possa essere un modo nuovo, efficace e interessante, per trasmettere un'immagine autentica della città, al di là degli stereotipi e delle etichette".

L'idea di NossBalad.com nasce dal progetto di cooperazione TAM: Teatro ed Arti Multimediali - avviato nel 2008/2009 e nel 2010/2011 dal Teatro Nazionale Palestinese (PNT), Ufficio della Cooperazione Italiana allo Sviluppo, dal Ministero della Cultura dell'Autorità Nazionale Palestinese, con il contributo della Regione Marche e la partecipazione dell'associazione italiana Inteatro - che, nel corso degli anni, ha permesso la formazione e la professionalizzazione nel campo delle arti performative e multimediali (audiovisivo, fotografia, grafica) di numerosi giovani palestinesi.

A fine 2011 alcuni tra questi hanno iniziato a lavorare insieme per la realizzazione del primo episodio della sit-com, che è stato presentato a marzo 2012 a Gerusalemme con un grande successo di pubblico e che è ora possibile vedere online su nossbalad.com, ma anche sul canale youtube, su facebook e twitter. "Abbiamo deciso di produrre una serie per il web perché, come giovani, internet è una parte integrante delle nostre vite. Offre una grande possibilità di esprimerci usando uno strumento che conosciamo, ampliando anche la possibilità di avere maggior pubblico, andando oltre le barriere e superando le difficoltà culturali, politiche ed economiche che affrontiamo nel nostro lavoro quotidiano".

Per contribuire alla produzione dei successivi 9 episodi della serie, è stata lanciata una campagna di raccolta fondi/produzione dal basso/crowdfunding sulla piattaforma IndieGoGo, tramite la quale è possibile fare una piccola donazione, aiutare a coprire i costi e permettere ai giovani palestinesi coinvolti di avere delle opportunità lavorative nel prossimo futuro. Nena News