Globalist:
Line

NEAR EAST NEWS AGENCY
Agenzia Stampa Vicino Oriente

 
Connetti
Utente:

Password:



TURCHIA

Turchia, caccia F-4 non abbattuto da siriani

La notizia anticipata ieri dal giornale Tafal, confermata dal capo di stato maggiore. Ankara aveva addirittura chiesto intervento Nato

adminSito
venerdì 13 luglio 2012 18:58

Roma, 13 luglio 2012, Nena News - Il premier turco Erdogan batteva sul tamburo di guerra e aveva addirittura chiesto l'intervento della Nato. Senza dimenticare che il ministero degli esteri italiano era corso immediatamente a sostegno di Ankara condannando il regime di Damasco. E invece ora si scopre che il caccia F-4 turco precipitato il 22 giugno in mare non era stato abbattuto dalla contraerea siriana.

La notizia già anticipata ieri dal giornale turco di sinistra Taraf, è stata confermata oggi dallo Stato Maggiore turco in un comunicato pubblicato sul suo sito. "Gli esami sui rottami del velivolo escludono la possibilità che sia stato abbattuto da armi antiaereo, come sostiene la Siria". I comandi militari turchi chiedono inoltre alla popolazione di «avere pazienza», perchè «il recupero della restante parte del relitto (in fondo al mare, ndr) comincerà presto».

A rendere paradossale la situazione è anche l'atteggiamento delle autorità siriane che sostengono, forse per orgoglio, di aver abbattuto il velivolo con il loro sistema antiaereo, che volava nello spazio aereo siriano a un'altitudine di circa 100 metri dal suolo. Nena News