Globalist:
stop
Line

NEAR EAST NEWS AGENCY
Agenzia Stampa Vicino Oriente

 
Connetti
Utente:

Password:



SIRIA

Siria, 20mila soldati per riprendere Aleppo

Si avvicina l'atto finale della battaglia per il controllo di Aleppo, la seconda citta' del paese dove gia' da giorni si combatte duramente tra forze governative e ribelli armati.

adminSito
domenica 5 agosto 2012 19:41

Roma, 05 agosto 2012, Nena News - Sarebbero 20.000 i soldati dell'esercito governativo schierati attorno ad Aleppo pronti a riprendere il controllo pieno della citta'. Da parte loro i ribelli stanno rafforzando le loro posizioni in diverse zone del centro abitato in vista della "battaglia finale".

«Tutti i rinforzi sono arrivati e circondano la città. L'esercito è pronto per lanciare l'assalto decisivo e aspetta solo l'ordine», hanno detto fonti governative.

Stando a fonti dell'opposizione, l'esercito oggi ha bombardato il quartiere di Salahedin, principale roccaforte dei ribelli, e altri scontri sono avvenuti nei quartieri di Hamdaniye, Sukkari, Al Ansari e Jamiyat al-Zahra.

Intanto continuano intorno alla guerra civile siriana i movimenti delle varie potenze schierate a favore di una o dell'altra parte. Il segretario di stato americano Hillary Clinton sarà in Turchia l'11 agosto per parlare di Siria con l'alleato premier Recep Erdogan.

Da parte sua l'Iran sta cercando di ottenere il rilascio dei 48 pellegrini tenuti in ostaggio da un gruppo jihadista legato ai ribelli, dopo essere stato fatto prigionieri nei pressi del santuario di Sayyda Zainab, uno dei luoghi di culto per gli sciiti. I ribelli pero' affermano di aver scoperto che tra gli ostaggi vi sono diversi pasdaran, "guardiani della rivoluzione iraniana". Nena News