Globalist:
Line

NEAR EAST NEWS AGENCY
Agenzia Stampa Vicino Oriente

 
Connetti
Utente:

Password:



CISGIORDANIA

Molotov contro civili palestinesi in Cisgiordania

La bottiglia incendiaria e' stata lanciata contro un taxi in transito per Gush Etzion. Una intera famiglia è rimasta ustionata. Giovane rischia linciaggio a Gerusalemme Ovest

adminSito
venerdì 17 agosto 2012 06:27

Gerusalemme, 17 agosto 2012, Nena News (foto dal sito www.jpost.com)- Una intera famiglia palestinese del villaggio di Nahalin (Betlemme) - padre, madre e tre bambini - oltre ad un autista, sono rimasti feriti ieri per il lancio di una bottiglia incendiaria contro il taxi sul quale stavano viaggiando. L'attacco è avvenuto all'altezza delle colonie israeliane di Bat Ayin e Kfar Etzion, nel blocco di insediamenti di Gush Etzion.

Il giornale israeliano Maariv riferisce che i genitori, di 35 e 27 anni, hanno riportato ustioni di secondo grado, invece di primo grado i tre figli (con una età compresa tra i 2 e i 5 anni) e l'autista. Il sito Walla, anch'esso israeliano, aggiunge che i responsabili sarebbero coloni di estrema destra che forse vivono nella zona. Il premier israeliano Netanyahu ha condannato l'accaduto e chiesto che vengano arrestati i responsabili. I palestinesi però sono scettici. I coloni responsabili di attacchi contro gli arabi raramente finiscono davanti ad un giudice.

«I coloni ci aggrediscono di continuo, siamo senza difesa», ha protestato il sindaco di Nahalin, Ossama Shakarneh. Per il capo del consiglio di Gush Etzion invece sarebbe troppo presto «per attribuire la colpevolezza a qualsiasi parte». Intanto ieri sera un giovane palestinese e' stato ferito da israeliani che lo hanno aggredito nei pressi di piazza Zion, a Gerusalemme Ovest, la parte ebraica della città. Secondo alcuni testimoni ha rischiato il linciaggio prima di essere tratto in salvo da passanti e agenti di polizia. Nena News