Globalist:
stop
Line

NEAR EAST NEWS AGENCY
Agenzia Stampa Vicino Oriente

 
Connetti
Utente:

Password:

Sahara Occidentale, i saharawi vogliono la libertà

Ad Algeri meeting per il referendum popolare. Ma intanto si fa più reale il rischio che Rabat sfrutti le risorse della regione, dopo l'accordo con la UE.


Marocco. Sahrawi contro accordo di pesca con Ue

È stata repressa con la violenza la manifestazione nel Sahara occidentale per fermare l'intesa per lo sfruttamento delle acque del territorio conteso da 40 anni


Il doppio volto del Marocco

Cooperazione nell'area mediterranea, sviluppo economico e democratizzazione. Ma il regno di Mohamed VI non è privo di contraddizioni: disoccupazione alle stelle e povertà.


Melilla, la città fortificata anti-immigrazione

Il governo spagnolo incrementa la misure di sicurezza alla frontiera: riposizionate le lame tra le maglie della recinzione. Critico il Consiglio d'Europa.


Marocco, il rimpasto è servito

Nasce il "Benkirane II", governo di tecnocrati e uomini d'affari vicini alla monarchia. Fuori il PJD


Lotta al terrorismo pretesto per bavaglio alla stampa

Polemiche dopo l'arresto di Anouzla, direttore di un giornale online. Giro di vite contro i giornalisti da parte di un governo preoccupato per il calo di consenso.


Marocco, a scuola di violenza

Dati drammatici su violenze fisiche, abusi sessuali e omicidi all'interno degli istituti scolastici. E la scuola sistematizza la violenza del mondo esterno.


Polisario: ci armeremo contro il Marocco

Il capo del movimento per la liberazione del Sahara Occidentale minaccia: tregua finita se l'ONU non organizzerà un referendum per l'autodeterminazione.


Marocco in piazza contro il governo

In migliaia ieri hanno partecipato alla "marcia nazionale di protesta" contro l'esecutivo islamista, colpevole di non aver riformato il Paese. Disoccupazione e inflazione alle stelle.


Processo farsa contro i 24 attivisti sahrawi di Gdeim Izik

Gli imputati erano stati arrestati l'8 novembre 2010 in seguito allo sgombero manu militari del campo di protesta dallo stesso nome messo in piedi per un mese dai sahrawi