Globalist:
Line

NEAR EAST NEWS AGENCY
Agenzia Stampa Vicino Oriente

 
Connetti
Utente:

Password:

Mosca: "Damasco pronta al secondo round di Ginevra"

I russi promettono anche la distruzione dell'arsenale chimico di Assad entro il 1 Marzo. Al-Qa'eda rinnega l'Isil. Il bagno di sangue, intanto, continua.


Ginevra 2, prima settimana e «nulla di fatto»

Sette giorni di colloqui che non hanno portato alcun risultato, lo ammette lo stesso mediatore dell'Onu Lakhdar Brahimi. Fallimento alle porte


La Turchia attacca qaedisti in Siria

Bombardato un convoglio dell'ISIL durante scontri con l'ELS. Turkmeni in fuga dal Nord della Siria. Il rapporto di HRW: "Damasco ha raso al suolo quartieri interi".


Siria, altri morti per fame a Yarmouk

A denunciarlo il gruppo palestinese Workforce for Palestinians in Syria. Almeno 20.000 persone hanno bisogno di cibo e farmaci, ma l'assedio del campo continua


UN special envoy for Syria Lakhdar Brahimi speaks to UN Secretary-General Ban Ki-moon during a news conference after the Geneva II peace talks in Montreux, Jan. 22, 2014. (photo by REUTERS/Jamal Saidi)
UN special envoy for Syria Lakhdar Brahimi speaks to UN Secretary-General Ban Ki-moon during a news conference after the Geneva II peace talks in Montreux, Jan. 22, 2014. (photo by REUTERS/Jamal Saidi)

Brahimi saves his energy for Geneva III

The Geneva II conference may not achieve even minor agreements, much less peace.


Lakhdar Brahimi
Lakhdar Brahimi

Ginevra, stallo sui negoziati

Niente corridoio umanitario per Homs. Regime e opposizione litigano sul "governo di transizione" mentre i combattimenti continuano.


Ginevra 2, comincia la battaglia per la transizione

Per l'opposizione, Assad non ci sarà, mentre il regime vuole un governo di larghe intese. Ieri primo sì di Damasco ai corridoi umanitari per Homs, ma i ribelli vogliono garanzie


Siria, governo e opposizione oggi nella stessa stanza

Questo sviluppo, annunciato ieri dall'inviato dell'Onu e della Lega araba, Lakhdar Brahimi, potrebbe non bastare a salvare dal fallimento la conferenza Ginevra 2


Damasco: via da Ginevra senza progressi

Oggi l'inviato Onu Brahimi incontra a porte chiuse regime e opposizioni. Nessun faccia a faccia tra le parti. Al Qaeda fa appello ai ribelli: "Basta faide interne".


Siria/Ginevra2: War-station con vista lago

La faida all'interno dell'islam che gli eventi siriani hanno eccitato vede contrapposti anzitutto sunniti e sciiti, essenzialmente Arabia Saudita da una parte e Iran dall'altra